News

Un'infilata di onesti accidenti


In un rarefatto passato, incroci beffardi di casi tribolano sfaccendati, valvassori, funzionari e Re; senza -si capisce- trascurare osti, artisti, passanti e zotici. La macchina febbrile dello scompiglio mai si riposa. “La vita danza sui piedi del Caso”, sentenzi˛ una volta un noto malato di nervi.

In un rarefatto passato, incroci beffardi di casi tribolano sfaccendati, valvassori, funzionari e Re; senza -si capisce- trascurare osti, artisti, passanti e zotici. La macchina febbrile dello scompiglio mai si riposa. “La vita danza sui piedi del Caso”, sentenziò una volta un noto malato di nervi. Dacché piccoli insetti pensanti presero a brulicare nel mondo, costruendovi complicati alveari, si aprì fatale partita con le possibilità. Due piccoli, amabili contes sur le desordre, scritti con humour illuministico e divertito linguaggio barocco. Con una morale: guai a non tenere nel debito conto i dettagli: dall’ombra di un leccio all’andatura di un naso.

Mettere insieme, in soli anni 40, sette mestieri, due figli, una laurea in filosofia e otto libri, non è esattamente una roba ordinaria. Torinese, figlio di industriali del settore dolciario, Pier Luigi Straneo (in arte Pee Gee Daniel) è stato, nell’ordine, magazziniere, impiegato, aiuto-camionista, poliziotto, direttore di sale-giochi, bibliotecario, barista, e, per finire, “libero scrittore” con base in Alessandria. Ha pubblicato i romanzi, Gigi il bastardo (& le sue 5 morti), Montag, 2012; Phenomenorama, Inbooki, 2013; Il politico, Golena, 2014; Lo scommettitore, Leucotea, 2014; Ingrid e Riccione, La Gru, 2014; Sulle tracce della Ci**gna Voltaica, Twins, 2015; Il lungo sentiero dai mattoni dorati, e-piGraphe, 2015; e il saggio, Il riso e il comico. Un excursus filosofico, Montag, 2014. Collaboratore di periodici letterari e filosofici, per non farsi mancare nulla, ha pure trovato il tempo per scrivere libretti musicali e curare allestimenti teatrali.


Newsletter
Iscriviti per ricevere informazioni aggiornate sulle nostre attività

> Leggi l'informativa sulla privacy