Sonni & Viaggi

Note sparse tra alberghi e ferrovie di un fotografo a chiacchiere
€ 10.00
Autore: Gigi Monello
ISBN: 978-88-902371-7-1


Avete mai osservato un videopokerista incallito? Parla con la macchinetta, brontola mezze frasi piene di smorfie fatalistiche e risentite (ehhh…si no deppiri donai, no donara…bastarda…), mentre dal feticcio brillante escono musichette e scatti meccanici. È nel suo “sballo”, in pace; immerso nel suo “sonno”. Non molto diverso, in fondo, da quel preside che, durante un esame, viveva un felice rapporto di perpetuo borbottamento con le carte; vagamente competitivo, un amabile guerreggiare con il disordine, che pareva volesse dire, “ehhhh…siete molte e ancora molto bianche …ma io vi compilerò!”. Ognuno c’ha lo sballo suo, coltiva il suo sonno. Se lo trova, se lo cresce, se lo vizia, se lo accarezza. Affari suoi.Ai primi di Agosto del 1995 mi aggiravo per Genova e siccome avevo tempo da buttare e una storia in testa, entrai alla Berio che allora stava in piazza Galileo Ferraris, in pieno centro. Il libro doveva intitolarsi, La pelle del Capitano. Finti fantasmi a Roma sotto il fascismo. Mai scritto. Resta solo molta cartoleria sparsa. Preparativi. È straordinario come la semplice azione di tirare un cassettino di uno schedario possa cambiarti la vita.
 

INSERISCI UN COMMENTO